Servizi al pubblico

Cosa comprendono i servizi al pubblico?

ACCESSIBILITA' MOTORIA/ COGNITIVA
AUDIOGUIDE
ARCHEO VIRTUALE
POSTAZIONI TATTILI
RETE WI-FI

Le visite guidate

Le esperte guide della Cooperativa Archeotur ti accompagneranno nella visita a musei e siti archeologici del Parco svelandoti la ricca storia dell’isola, ma anche tutte le informazioni, curiosità e aneddoti su luoghi e persone che la popolano e l’hanno popolata, la guida è totalmente gratuita.

Sono disponibili audioguide in francese e inglese per il Museo archeologico e il tofet.

Sono disponibili audioguide in tedesco e inglese per Villaggio ipogeo, Museo etnografico e forte sabaudo.

L’esposizione del MAB è dotata di supporti didattici in braille e di postazioni tattili dedicate a oggetti e monumenti  particolarmente significativi della collazione museale: 

  • Modelli tattili e scomponibili dei principali edifici nuragici: un nuraghe polilobato, un pozzo sacro, una capanna delle riunioni.

  • Postazione tavolo “Oggetti animati” dove tramite la riproduzione di reperti archeologici manipolabili e a tutto tondo il visitatore potrà approfondire la storia dell’oggetto, del luogo di rinvenimento, delle tecniche di fabbricazione, del suo valore funzionale o rituale e simbolico.

  • Postazione tattile dedicata alle epigrafi latine riprodotte fedelmente al fine di offrire la percezione delle differenti tipologie grafiche rinvenute.

Il bookshop/ Museum shop

Il Parco è dotato si due distinti Bookshop, uno ubicato nella via Castello, corrisponde alla principale biglietteria del Parco archeologico. Al suo interno troverai un’ampia gamma delle produzioni tipiche che spaziano dall’artigianato all’enogastronomia, ripercorrendo la tradizione locale. Il secondo Museum shop ha funzione di biglietteria presso il MAB Museo archeologico Ferruccio Barreca potrai acquistare pubblicazioni scientifiche, pubblicazioni per ragazzi, guide illustrate turistiche, poster, prodotti di artigianato sardo come ceramiche e gioielli. Un’ampia gamma di gadget personalizzati come magliette, zainetti, borse, calamite e tanto altro, permetterà di portare a casa un originale ricordo dell’antica Sulky.

Il percorso sensoriale

Il percorso sensoriale intende proporre un viaggio ipotetico nella preistoria nel buio del neolitico. Il percorso è destinato principalmente sia ad ipovedenti che a non vedenti (per far vivere un’esperienza conoscitiva attraverso un percorso museale basato sul tatto, l’olfatto e l’udito). Il percorso sensoriale è proposto anche ad una più vasta utenza, soprattutto quella scolastica.
Il viaggio conterrà riproduzioni e numerosi elementi vegetali che associati ad un sistema di diffusione di suoni della natura, aiuterà nell’orientamento spaziale fornendo una suggestiva ambientazione. Svelare anche ai vedenti i segreti, le emozioni nascoste allo sguardo vuole essere una nuova sfida, un nuovo approccio, un nuovo modo di discutere l’accessibilità alla cultura.

I percorsi esperienziali

Il concetto di Turismo sta evolvendo verso nuovi orizzonti che portano il visitatore alla conoscenza del territorio e della sua storia attraverso nuove esperienze. Non solo luoghi da visitare, ma soprattutto cose da fare ed esperienze da vivere a stretto contatto con le realtà locali. L’esperienza diventa così un punto fondamentale della vacanza. 

Archeo Virtuale

Una selezione di oggetti particolarmente importanti e significativi per la storia del centro dell’antica Sulky sono totalmente fruibili online attraverso la loro scansione 3D, realizzata con laser scanner e fotogrammetria. 

Il progetto BETH 3D consente al visitatore  di indossare un caschetto con occhiali per visione in 3D e muoversi con un gamepad all’interno di una casa punica. Come in un videogioco potrai immergerti nella città del V sec. a.C., passeggiare dentro una casa privata e scoprire i suoi ambienti, osservare i particolari di arredi e oggetti, cibi e strumenti, ammirare le antiche architetture, il cortile con il pozzo centrale e le molteplici attività quotidiane che si svolgevano nel centro ben 2500 anni fa.

Pacchetti ristorazione

Si propone a tutte le scuole che visitano l’area archeologica di poter pranzare nei ristoranti convenzionati un pasto con vari menù, l’offerta è valida anche per i gruppi organizzati con un’ampia varietà di menù di terra e di mare.