Il Forte Sabaudo

La visita del Parco Archeologico di Sant’Antioco non può prescindere dal Forte Sabaudo. La visita della struttura permette, infatti, di conoscere la storia delle incursioni a Sant’Antioco a partire dal medioevo e sino al 1815.   Le avvincenti vicende storiche che caratterizzarono le ultime incursioni barbaresche in Sardegna hanno avuto come luogo  di scontro proprio l’isola di Sant’Antioco.  La costruzione del forte “Su Pisu” avvenne tra il 1813 e il 1815 epoca in cui l’isola di Sant’Antioco era costantemente minacciata dalle incursioni provenienti dalle città nordafricane di Tunisi, Algeri e Tripoli, antiche reggenze dell’Impero Ottomano. Nel mese di ottobre del 1815 i corsari barbareschi provenienti da Tunisi presero d’assalto Sant’Antioco. La battaglia durò parecchie ore mettendo in risalto il coraggio e la determinazione dei soldati sardi.

Servizi disponibili
nell'area archeologica.

Is Gruttas:
Viaggio nel passato

Sant'Antioco: Filati, colori naturali e tradizioni

Parco Storico Archeologico Sant'Antioco_Logo
Comune di Sant'Antioco
Archeotour

Per informazioni o
curiosità non esitare
a contattarci!

Indirizzo/

Via Castello, 13, 09017 Sant’Antioco SU

Telefono/ Fax

+39 389 050 5107

E-mail/